Dal Produttore al Carrello: Caffè Carraro

La storia di Caffè Carraro nasce circa un secolo fa, nel 1927 con la prima torrefazione fondata a Schio, in provincia di Vicenza. Da quel momento, l’amore per il caffè, l’attenzione alla qualità e l’autenticità sono giunte intatte fino ai giorni nostri.

Il viaggio di ALDI inizia proprio da questo luogo reso speciale dal padrone di casa, Giuseppe Zanandrea, titolare di Caffè Carraro S.p.A., e dal figlio Giacomo, Green Coffe Buyer dell’azienda, che ci accolgono nella loro casa lasciandoci respirare quel profumo inebriante di caffè che si percepisce in ogni angolo. Insieme a loro abbiamo scoperto cosa significa lavorare il caffè, selezionarlo e capirne le differenze tra le diverse tipologie. Abbiamo capito che la qualità di un buon caffè non è mai casuale, ma dietro c’è un lavoro di attenzione e scrupolosità cesellate nella materia prima sapientemente selezionata che termina il suo percorso con i prodotti della linea Gourmet e Amaroy direttamente sugli scaffali di ALDI, ma non prima dell’approvazione di Giuseppe che degusta personalmente il caffè che uscirà dalla sua azienda. Non possiamo quindi stupirci se il caffè 100% Arabica della linea Gourmet, così come le cialde e il macinato da moka della linea Amaroy di ALDI, si contraddistinguono per una qualità e un aroma da veri intenditori.

Non a caso, Giuseppe Verdi affermava che “Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito”. E allora lasciati trasportare dalla bontà del caffè di ALDI attraverso questo viaggio unico, caratterizzato da profumi intensi e sapori inebrianti.