Decluttering: eliminare il superfluo in casa

Che cosa è il decluttering

Eliminare il superfluo. Questo è il significato del decluttering, un vero e proprio stile di vita che sta avendo un grandissimo successo ovunque nel mondo. Perché questa pratica, non solo è importante per recuperare un po’ di spazio, ma è anche fondamentale per la nostra salute mentale.

Ecco perché.

Decluttering: i vantaggi

Il miglior modo per eliminare il superfluo è quello di fare decluttering dei vestiti. L’armadio, infatti, contiene tantissimi indumenti e scarpe che indosseremo mai più. Se iniziamo da qui, vedremo subito i primi risultati e ci sentiremo meglio in un batter d’occhio.

Decluttering: i consigli per farlo al meglio

Se non sai da dove cominciare per eliminare il superfluo in casa, ecco per te qualche piccolo suggerimento:

  • Una stanza per volta. Non fare tutto insieme, rischieresti di fare più confusione di prima. Il decluttering è un’arte che ha bisogno del suo tempo, soprattutto mentale per capire cosa eliminare e cosa no.
  • Inizia dal comodino per arrivare all’armadio. Ovvero, dal piccolo al grande. Più che una pratica di pulizia, il decluttering è una pratica olistica che ti aiuterà ad abbassare i livelli di stress. Soprattutto una volta che avrai finito.
  • Vietato stipare quello che hai eliminato in soffitta o in cantina. Affinché il decluttering abbia effetto, il surplus deve uscire di casa.
  • Una volta che avrete messo da parte quello che non vi serve più, organizzate un mercatino tra amici oppure portate tutto in un negozio dell’usato. Il riciclo è una cosa intelligente.

8 progetti di decluttering che puoi fare oggi:

  1. RIPIANI DEL COMODINO
  2. CASSETTI E LE MENSOLE DEL BAGNO
  3. LIBRERIA DI CASA
  4. GIOCHI DEI BAMBINI
  5. LE MENSOLE E LE DISPENSE DELLA CUCINA
  6. ARMADI DELLE CAMERE
  7. PULIZIA DEL GARAGE E DELL’AUTO
  8. RIORDINARE LA CANTINA

Ora non hai più scuse. Inizia anche tu a fare spazio in casa… il benessere è garantito per ogni membro della famiglia.