HUMMUS - DALLA TRADIZIONE ANTICA

L'hummus è un antipasto veloce che si può preparare facilmente. Non occorre molto tempo per realizzare questa ricetta, solo 10 minuti di cottura ed altri 3 per impiattarlo e lasciarlo raffreddare. L'hummus proviene dal Medio Oriente, dove è una delle ricette più conosciute. Molti sono i paesi che ne rivendicano la paternità, dobbiamo dire però che fino ad oggi non se ne conosce esattamente l’origine. È una delle preparazioni tra le più antiche e si è diffusa nel tempo in tutti i paesi arabi.

Descrizione

Si tratta di un antipasto veloce con un sapore molto particolare: delicato e aromatico. Ciò è dovuto alla presenza dei ceci e della tahina. Il suo sapore è anche leggermente aspro perché viene aggiunto del succo di limone che è in grado di conferire il giusto equilibrio a questa ricetta. In questa proposta abbiamo rispolverato la versione riportata dalla tradizione antica, quindi abbiamo realizzato la tahina in casa. Per questa occasione unica, ci siamo armati di suribachi e surikogi, con cui un tempo, molti anni fa, veniva realizzata la farina. Con questi antichi attrezzi abbiamo miscelato e pestato tutti gli ingredienti. Il nostro hummus è riuscito, come la tradizione vuole, fantastico e ancora più genuino dell'originale. Questa è una pietanza molto versatile, che viene utilizzata per accompagnare i felafel, o come crema da spalmare. Con l'aggiunta di un pizzico di paprika affumicata l'hummus andrà letteralmente a ruba, per la gioia dei palati.

Ingredienti per 6 persone

  • Ceci precotti 600 g
  • Semi di sesamo 100 g
  • Succo di limone 135 g
  • Olio di sesamo 30 g
  • Paprika 1 cucchiaino
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Aglio 1 spicchio
  • Acqua calda 150 g
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Tritate aglio e prezzemolo
  2. Tostate i semi di sesamo per un paio di minuti al massimo e sminuzzateli
  3. Aggiungete mescolando e pestando contemporaneamente, olio di sesamo, sale, acqua, ceci, limoni, aglio e prezzemolo
  4. Aromatizzate a piacere

Per realizzare la ricetta del l'hummus iniziate preparando l’aglio: dividetelo a metà avendo cura di eliminare l’anima interna che potrebbe conferire un sapore sgradevole e troppo forte al vostro piatto; tritatelo finemente. Lavate sotto abbondante acqua corrente il prezzemolo, asciugatelo tamponando le foglie e tritatelo finemente.

Occupatevi adesso di preparare la tahina. Versate i semi di sesamo in una padella o tegame antiaderente e tostateli per un paio di minuti fino a quando non risulteranno ben dorati da entrambi i lati. Trasferiteli quindi nell'apposita suribachi - la tipica ciotola giapponese - e usate il surikogi per mescolare e pestare i semi di sesamo tostati. In alternativa a questi oggetti della tradizione culinaria, potrete servirvi di un pratico mixer da cucina che vi permetterà di ottimizzare i tempi di preparazione.

Una volta che i semi, l’olio e un pizzico di sale si saranno uniti in maniera uniforme, aggiungete l’acqua calda, ponendo attenzione ad aggiungerla poco per volta. Se volete ottenere una tahina più densa, potete aggiungere altro sesamo tostato; al contrario, se desiderate un risultato più “liquido” aggiungete altro olio di semi o acqua calda. Prendete ora i ceci precotti e scolateli accuratamente dal liquido di conservazione sotto abbondante acqua corrente: state attenti a non maneggiare con troppa energia questo ingrediente poiché il singolo cece potrebbe rompersi. Uniteli quindi al resto del preparato (continuando a “pestarlo” insieme al resto degli ingredienti oppure azionando il mixer). Aggiungete infine il succo di mezzo limone, l’aglio e il prezzemolo tritati finemente; insaporite con sale e pepe a piacere. A preparazione ultimata, potrete guarnire il vostro piatto con qualche foglia di prezzemolo fresco, un filo di olio di semi o paprika affumicata e ancora un filo d'olio di semi.

Hummus ricette

L'hummus alla barbabietola rossa è una variante all'hummus tradizionale, molto semplice da preparare. Si tratta di una ricetta strepitosa sia per gli occhi che per il palato. Per prepararla servono 150 grammi di barbabietola rossa precotta ogni 250-300 grammi di ceci lessati.

Quella alle carote è una variante davvero molto semplice e gustosa del classico hummus di ceci. Si aggiungono delle carote cotte al vapore oppure al forno alla classica base preparata frullando i ceci lessati con olio extravergine d'oliva, crema di sesamo, prezzemolo, succo di limone e uno spicchio d'aglio.

Si consiglia anche di provare l'hummus ai piselli. Questa variante dell'hummus sarà ancora più gustosa, se verranno utilizzati dei piselli freschi di stagione. Gli ingredienti saranno: piselli cotti, succo di limone, salsa tahina, olio extravergine d'oliva, paprika in polvere e uno spicchio d'aglio (facoltativo).

A scelta possiamo preparare una variante dell'hummus solo con la zucca come ingrediente di base oppure abbinando zucca e ceci lessati. Il nostro consiglio è di cuocere la zucca al forno o al vapore, in modo che non assorba acqua come con la lessatura. Ci serviranno anche tahina e olio extravergine d'oliva. Nella preparazione di quest'ultima variante proposta dell'hummus tradizionale si sostituiscono i ceci con i fagioli neri secchi biologici e si aggiungono sfiziosi ingredienti come la crema di ceci e il coriandolo.

 

Consigli e curiosità

La preparazione dell’hummus si presta a numerose variazioni sul tema: se siete amanti dei gusti orientali, potrete aggiungere a termine della cottura un cucchiaino di curry. State attenti a non aggiungere troppe spezie dal momento che potrebbero coprire il sapore delicato degli altri ingredienti.

L'hummus di ceci è un piatto che si sposa perfettamente con le verdure crude: potrete infatti servirlo insieme a quelle di stagione, al posto del più classico olio extravergine di oliva nel pinzimonio.

Secondo la tradizione, le origini della ricetta dell’hummus vanno rintracciate nell’Antico testamento. Il testo biblico infatti racconta la storia di Ruth, una ragazza moabita povera che lavorava nei campi mietendo il grano, che venne notata dal ricco cavaliere Boaz che se ne innamorò perdutamente. Per fare breccia nel cuore della giovane, l’uomo le preparò un piatto a base di pane e hummus (o meglio di himza che significa ceci in ebraico antico).