Foto ricette antipasto: impepata di cozze

IMPEPATA DI COZZE

L'impepata di cozze è tra i secondi piatti tipici del sud Italia. Particolarmente presente nella tradizione napoletana, questo piatto nella sua semplicità, riesce ad essere molto saporito. Ottimo come antipasto, non disdegna di essere presentato tra i secondi di pesce.
La ricetta pugliese dell'impepata di cozze si differenzia dalla ricetta napoletana per la presenza del pomodoro.

Descrizione

Si tratta di un piatto semplice ma dal sapore abbastanza forte, dove oltre alle cozze, il pepe è l'assoluto protagonista. Una dose massiccia della spezia si rende necessaria per una preparazione che rispetti la tradizione partenopea. A rendere saporito il piatto contribuiscono anche l'aglio e il prezzemolo tritato.
Generalmente, l'impepata di cozze si accompagna con del pane tostato e croccante. La preparazione di questo piatto risulta facile e necessita di pochi, semplici ingredienti.

Ingredienti per 4 persone

  • Cozze 2 kg
  • Aglio 4 spicchi
  • Pepe nero a volontà
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extra vergine d'oliva

Per accompagnare l'impepata di cozze

  • Pane rustico e cotto a legna 10 fette spesse
  • Aglio 3 spicchi
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Sale e origano q.b.

Preparazione

  1. Pulite le cozze eliminando la parte esterna e il bisso. Sciacquatele accuratamente sotto un getto di acqua fredda
  2. Cuocete le cozze in pentola con un filo d'olio finché non si schiudono
  3. Aggiungete prezzemolo, aglio e pepe
  4. Tagliate il pane a fette e cospargetelo con sale, pepe, origano e aglio
  5. Cuocete il pane in forno

Iniziate con la preparazione delle cozze. Vanno totalmente ripulite all'esterno, in questo caso ci si può aiutare con una paglietta abrasiva del tipo non saponato o con la parte ruvida della spugna per i piatti, priva di detersivo.
Con un coltello eliminate tutta la parte esterna e il bisso. Una volta sciacquate sotto un getto d'acqua corrente, le cozze possono essere messe a bagno in acqua fredda per 6 ore per eliminare totalmente qualsiasi impurità. Se si sta preparando la ricetta in maniera veloce si può eliminare questo passaggio, ma le cozze vanno ugualmente sciacquate accuratamente.

In una pentola capiente dotata di coperchio mettete l'olio extravergine d'oliva e attendete un minuto che si scaldi a fiamma media. Non appena caldo, versate le cozze scolate e chiudete con il coperchio. Occorre attendere che si schiudano tutte, sarà necessario qualche minuto. Durante la schiusa, agitate il tegame per mescolare le cozze senza aprire il coperchio.
Nel frattempo tritate il prezzemolo fresco opportunamente sciacquato e l'aglio. Una volta terminata la schiusa delle cozze, spegnete il fuoco e aggiungere nel tegame il prezzemolo tritato, l'aglio e una buona manciata di pepe, la cui quantità dipende dal gusto personale. Agitate intensamente il tegame.

La preparazione dei crostini di pane può avvenire o contemporaneamente alla cottura delle cozze o immediatamente prima. In una teglia, stendete della carta da forno e adagiatevi le fette di pane, possibilmente rustico e di grosso spessore.
Tritate l'aglio. In una ciotola versate l'olio extravergine d'oliva e aggiungete un pizzico di sale, l'aglio, l'origano e il pepe, mescolando fino a ottenere una mistura omogenea. Versatela abbondantemente sulle fette di pane disposte in teglia.
Una cottura di qualche minuto nel forno preriscaldato a 200° C sarà sufficiente a far dorare il pane e renderlo croccante al punto giusto. Le fette vanno disposte ai bordi di un piatto di portata, possibilmente ovale, con l'impepata di cozze disposta al centro. Servite il piatto caldo.

Consigli e curiosità

Il dosaggio di aglio e prezzemolo rimane a vostra discrezione, ma il consiglio migliore rimane quello di abbondare con le dosi di questi ingredienti perché forniscono carattere e sapore alla preparazione.
Sono possibili due scelte in sede di presentazione, la più tradizionale prevede che le cozze vengano scolate dalla loro acqua di cottura e presentate su di un piatto di portata con i crostini di pane intorno come esposto. Come alternativa è possibile creare un fondo di acqua di cottura nel piatto.
Una rivisitazione molto diffusa di questo piatto vuole una presentazione molto rustica, ossia non è prevista la presenza delle fette di pane e le cozze sono servite all'interno dello stesso tegame e dentro la loro acqua di cottura. La permanenza in acqua aumenta i sapori.