PASTAFROLLA

La pasta frolla rappresenta una delle ricette base più utilizzate in pasticceria, grazie alla sua versatilità e alla sua bontà. Esistono numerose varianti di questa ricetta dolce: per esempio potete aggiungere polvere di cacao o frutta secca all'impasto.

Descrizione

I biscotti di frolla possono essere aromatizzati con essenze o ingredienti diversi, mentre le crostate possono essere farcite nei modi più disparati: marmellate, confetture fatte in casa, Nutella, crema pasticcera e tanto altro.
La pasta frolla può essere preparata anche per essere sbriciolata e messa sul fondo di coppe o bicchieri e poi ricoperta con la farcitura per degli originali dessert al cucchiaio.

Ingredienti per 6 persone

  • Zucchero semolato 150 g
  • Uovo 1 (più 1 tuorlo)
  • Burro 150 g
  • Farina di tipo 00 300 g
  • Buccia grattugiata di un limone
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Estraete il burro dal frigo
  2. Disponete la farina a fontana e aggiungete uova, zucchero, burro, scorza di limone, sale
  3. Create un impasto omogeneo
  4. Rivestitelo con la pellicola e fatelo raffreddare in frigo per 30 minuti
  5. Lavorate la pastra frolla dandole la forma che preferite
  6. Fate cuocere in forno (i tempi di cottura variano a seconda del risultato che si desidera)

Prima di lavorare gli ingredienti, è necessario tirare fuori il burro dal frigorifero dieci minuti prima del suo utilizzo. Durante questo lasso di tempo, lavate la buccia del limone e lasciala da parte. Con un setaccio a maglia fine lavorate la farina versandola direttamente sul piano di lavoro.
Creare una cavità al centro della farina per accogliere gli ingredienti al suo interno. Aggiungere il tuorlo e l'uovo intero mescolandoli tra loro, aiutandovi con una forchetta. Unite lo zucchero semolato, amalgamandolo con le uova, e il burro, che sarà più morbido e semplice da lavorare.

Proseguite aggiungendo la scorza di limone precedentemente grattugiata e un pizzico di sale. Continuate a mescolare fino a che non otterrete un impasto liscio e omogeneo. Appena notate che l'impasto ha raggiunto la giusta consistenza, smettete di lavorarlo e modellatelo a forma di panetto. Rivestitelo con della pellicola trasparente da cucina, prima di metterlo in frigorifero a raffreddare per almeno mezz'ora.

Estraete la pasta frolla dal frigorifero e lavoratela secondo i vostri desideri: potete creare dei biscotti con degli stampini o una crostata. Per fare una crostata non serve una base spessa, mentre i biscotti richiedono un'altezza maggiore, almeno mezzo centimetro. A questo punto, il vostro dolce può essere infornato. Per quanto riguarda i biscotti, sarà opportuno infornarli a 170° per circa 10 minuti, mentre per le torte farcite o le crostate, non esiste una regola generale in quanto dipende direttamente dalla ricetta che intendete seguire.

Consigli e curiosità

La pasta frolla non richiede molto tempo, ma solo alcune attenzioni. Fondamentale è la velocità nella preparazione. L'impasto deve essere lavorato in tempi relativamente brevi e, soprattutto, le mani devono essere fredde, al fine di evitare che la pasta "impazzisca".
Un'altra accuratezza necessaria per l'ottima preparazione della pasta frolla è il riposo: lasciare l'impasto in frigorifero ne garantisce la fragranza e la morbidezza e una lavorazione più semplice.

Se desiderate ottenere una frolla meno croccante, che si sciolga letteralmente in bocca, potete aggiungere alla ricetta originale, il lievito che agirà in cottura e durante la fase di riposo. Se invece preferite un effetto più friabile potreste aggiungere un po' di bicarbonato.