Foto ricette con cibo viola: marmellata di mirtilli

MARMELLATA DI MIRTILLI

Il gusto inconfondibile della marmellata di mirtilli è in grado di creare contrasti e abbinamenti culinari che potrebbero lasciarvi sorpresi. La preparazione è semplice e non richiede particolare abilità. La marmellata di mirtilli si sposa anche con le crêpes dolci, ma anche più semplicemente con il pane per realizzare una merenda veloce per i più piccoli.

Descrizione

La ricetta della marmellata di mirtilli è figlia di un'antica tradizione: come tutte le confetture, veniva preparata per poter conservare più a lungo i frutti che, altrimenti sarebbero andati incontro a deperimento in breve tempo. I mirtilli contengono alcuni principi attivi fondamentali per il nostro organismo: la bacca di colore nero contiene vitamina A, C e, seppure in quantità minore, anche B. Come tutti gli alimenti di colore violaceo, riduce il grado di permeabilità dei vasi sanguigni e migliora l'elasticità del tessuto connettivo. Bisogna ricordare anche le indiscusse proprietà diuretiche del mirtillo che permettono di ridurre la cellulite e migliorare la circolazione sanguigna.

Ingredienti

  • Mirtilli neri 1 kg
  • Zucchero bianco 500 g
  • Limoni 1

Preparazione

  1. Lavate e asciugate delicatamente i mirtilli
  2. Fate insaporire i mirtilli insieme allo zucchero e al limone per 3 ore
  3. Cuocete il composto per almeno 30 min.
  4. Riponete la marmellata nei vasetti di vetro

Prima di tutto lavate accuratamente i mirtilli che devono essere, preferibilmente, freschi o appena colti avendo cura di eliminare tutte le foglioline. Asciugateli con delicatezza, disponeteli su un panno da cucina e tamponateli eliminando l'acqua superflua cercando di non schiacciarli.

Poneteli quindi in una casseruola aggiungendo lo zucchero, il succo di un limone e un po' di scorza, copriteli e lasciate insaporire per almeno 3 ore. Trascorso questo intervallo di tempo, ponete la pentola sul fuoco, mantenendo sempre la fiamma bassa.

Lasciate cuocere la marmellata di mirtilli per almeno 30 minuti, o anche di più se il composto dovesse risultare eccessivamente liquido. Durante la cottura abbiate cura di mescolare il preparato con una spatola morbida: in questo modo il contenuto della pentola non si attaccherà ai bordi o al fondo della pentola.

Quando la cottura sarà ultimata, versate la marmellata nel vasetto quando è ancora calda. Prima di sigillare il barattolo di vetro, lasciate che si raffreddi.

Consigli e curiosità

La marmellata di mirtilli può essere gustata in tante diverse modalità: sulle fette biscottate, sul pane, per accompagnare un formaggio stagionato. Provatela per dare una spinta alle vostre cheesecake (troverete la ricetta nella sezione Dolci) o compe ripieno per le crêpes (troverete la ricetta per le crêpes dolci e salate nella nostra sezione Antipasti).