Foto ricette light: insalata di riso

INSALATA DI RISO

L'insalata di riso è uno dei primi estivi per eccellenza. Grazie alla semplicità della sua preparazione, può essere un salva cena in ogni situazione. Servita in piccole ciotoline, può essere un aperitivo leggero ma non banale.

Descrizione

Si tratta di un primo piatto gustoso, che si presta a infinite varianti. È possibile anche variare la qualità del riso e utilizzare il riso venere. Perfetto per un pic-nic sulla spiaggia o un pranzo informale estivo all'ombra di una veranda, il riso freddo è un piatto unico davvero completo.

Ingredienti per 6 persone

  • Riso arborio 300 g
  • Tonno sott'olio sgocciolato 200 g
  • Prosciutto cotto a cubetti 100 g
  • Pomodorini 150 g
  • Piselli già pronti 80 g
  • Peperoni gialli 80 g
  • Peperoni rossi 80 g
  • Cetriolini sott'aceto 80 g
  • Caciocavallo (o un altro tipo di formaggio a piacere) 150 g

Preparazione

  1. Cuocete il riso in acqua calda
  2. Preparate peperoni, pomodori, formaggio, cetrioli
  3. Unite prosciutto cotto, tonno in scatola e il riso
  4. Lasciate riposare per 2 ore in frigorifero

Riempite una pentola abbondante d'acqua salata e versate il riso che dovrà cuocere uno o due minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione. Lavate i peperoni e tagliateli a cubetti, facendo attenzione a togliere i filamenti bianchi interni e il picciolo. Metteteli in una ciotola capiente insieme ai pomodorini tagliati a metà con un po' di olio, sale, pepe e qualche foglia di basilico fresco.

Tagliate a cubetti anche il formaggio e i cetriolini e uniteli al tutto. Infine, aggiungete prosciutto cotto a cubetti e il tonno in scatola. Una volta freddo aggiungete il riso e fate amalgamare i sapori mettendolo in frigo per almeno due ore. Se non lo consumate subito, avvolgete la ciotola con la pellicola trasparente e conservate in frigorifero per due o tre giorni.

Consigli e curiosità

Per il riso freddo non c'è una ricetta "giusta". Il riso ideale perché non scuocia o si incolli è quello a chicco fine come S. Andrea, Ribe, Veneria, ma nei supermercati è generalmente più facile trovare l'Arborio o il Carnaroli. Potete anche cambiare completamente il tipo di riso, come quello venere che è nero e più croccante. Questo tipo di riso si abbina particolarmente bene a un condimento a base di pesce. Se invece volete ottenere un sapore deciso potete optare per il riso basmati, che è molto profumato.