Foto ricette primi piatti: gnocchi di zucca

GNOCCHI DI ZUCCA

Gli gnocchi di zucca sono uno tra i migliori primi piatti autunnali e rappresentano un modo originale di utilizzare e cucinare la zucca, il tipico ortaggio della stagione invernale. La zucca, infatti, spicca tra tutti gli ortaggi per la sua versatilità in cucina. Scoprirete un gusto davvero delicato e semplice che, pertanto dovrete abbinare a un sugo altrettanto semplice, che non vada a coprire il sapore della zucca.

Descrizione

Per questa ricetta di gnocchi da servire come uno dei primi piatti in un menù per un'occasione speciale, vi proponiamo il classico abbinamento con burro e salvia. È una combinazione di sapori semplice, delicata ma soprattutto deliziosa. Potete, inoltre, sbizzarrire la vostra fantasia e abbinarli a ciò che più preferite.
Il nostro consiglio è quello di accompagnare a questi gnocchi di zucca un sughetto leggero, che non vada a coprire il loro sapore già delicato di natura.

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi

  • Farina 300 g
  • Polpa di zucca a crudo 1,3 kg (circa)
  • Uova 1
  • Sale q.b.
  • Zucchero q.b.

Per il condimento

  • Burro 80 g
  • Salvia
  • Formaggio q.b.

Preparazione

  1. Pulite la zucca e cuocetela in forno per circa 1 ora
  2. Impastate la farina con uovo, sale, polpa della zucca, zucchero e pepe
  3. Lavoratelo fino ad avere un panetto da dividere in filoncini
  4. Tagliate i filoncini dando forma agli gnocchi
  5. Cuocete gli gnocchi e conditeli con burro e salvia

Iniziate tagliando la zucca in grossi spicchi. Quindi eliminate i semi, ma non la buccia. Avvolgete gli spicchi di zucca in un foglio di alluminio e cuocete in forno a 200° per 1 ora circa. Passate la polpa con uno schiacciapatate e lasciate intiepidire.
Adagiate il composto su un piano di lavoro in legno infarinato e aggiungete la farina, meglio se setacciata, l'uovo e il sale. Aggiungete un pizzico di zucchero e, se preferite, anche un pizzico di pepe nero. Lavorate a mano fino a ottenere un panetto di impasto liscio e compatto.
Dividete l'impasto in più parti. Prendendone una parte, formate dei cordoncini e tagliateli a pezzi di circa 1,5 cm per formare gli gnocchi.
Sia che possediate l'apposito attrezzo, che usiate i rebbi di una forchetta o semplicemente le mani, date agli gnocchi la tipica forma scavata e le classiche righe che li attraversano.
Per il condimento dei vostri gnocchi, in una padella antiaderente fate fondere il burro con la salvia a foglie sane. Lessate gli gnocchi in acqua salata; saranno pronti non appena saliranno in superficie. Scolateli e versateli nella padella con il burro fuso, mescolate delicatamente. Potete servire gli gnocchi di zucca con una generosa spolverata del formaggio che preferite.

Consigli e curiosità

Per preparare gli gnocchi di zucca è importante cuocere la zucca in forno. In questo modo otterrete una polpa più asciutta, che sarà più facile da lavorare. Un altro consiglio è quello di scegliere la zucca mantovana, che presenta una polpa poco acquosa, perfetta per questo tipo di preparazione.
Una variante per donare maggiore consistenza e struttura al piatto può essere quella di aggiungere nell'impasto una patata lessata e schiacciata.
Se dovete regolare la consistenza dell'impasto, non aggiungete subito troppa farina per non rischiare di ottenere degli gnocchi troppo gommosi una volta cotti. Gli gnocchi possono essere congelati ben distanziati su un vassoio, e successivamente trasferiti in un sacchetto per congelare. Questo duplice passaggio vi permetterà di eviterete che gli gnocchi di zucca si attacchino tutti tra loro e si rovinino.

Scoprite come cucinare gli gnocchi alla sorrentina e gli gnocchi di patate.