SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

Gli spaghetti allo scoglio sono uno dei primi piatti tipici della cucina marinara italiana. Le versioni proposte dagli chef sono varie, ma gli ingredienti da sempre utilizzati sono i molluschi, come cozze e vongole e i crostacei, quali scampi e gamberi. A questi ingredienti base molti aggiungono granchi, canocchie, fasolari, polipetti ecc.

Descrizione

Gli spaghetti allo scoglio possono essere preparati nella versione in bianco o in rosso, cioè con o senza l'aggiunta di pomodorini. Per la realizzazione di questo primo piatto è fondamentale un buon brodo di pesce. Vi proporremo una ricetta di spaghetti allo scoglio veramente ricca: cimentatevi in questo piatto che richiede un po' di esperienza in cucina, ma vi farà gustare i profumi e i sapori del mare.

Ingredienti per 4 persone

  • Spaghetti 350 g
  • Cozze 300 g
  • Vongole 300 g
  • Fasolari 8
  • Granchietti 4
  • Scampi 4
  • Gamberi 4
  • Brodo di pesce 300 ml
  • Vino bianco secco 100 ml
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.
  • Sale e peperoncino q.b.

Preparazione

  1. Preparate il brodo
  2. Cuocete vongole e cozze
  3. Soffriggete scampi, granchi e fasolari
  4. Sfumate e aggiungete l'acqua delle cozze e delle vongole e il brodo
  5. Cuocete gli spaghetti prima in acqua poi in padella
  6. Aggiungete scampi, gamberi, cozze, vongole e prezzemolo

Per preparare il brodo, mettete a bollire tre pesci diversi (orata, gallinella, scorfano) insieme a delle verdure fresche (carota, sedano, cipolla e prezzemolo) per circa 30 minuti.
Nel frattempo, pulite bene cozze e vongole, e fate cuocere in due padelle diverse e con coperchio. Filtrate il liquido che rilasceranno durante la cottura, vi servirà in seguito. Pulite i gamberi togliendo il budello, tagliate il carapace degli scampi e fateli soffriggere in una padella con dell'olio extra vergine d'oliva, girandoli su entrambi i lati.
Fate soffriggere in un'altra padella l'aglio e il peperoncino nell'olio ben caldo, poi aggiungete i granchi e i fasolari, sfumate con del vino bianco secco e aggiungete l'acqua filtrata della cottura delle cozze e vongole e il brodo di pesce.

Mettete a bollire una pentola con abbondante acqua salata, buttate gli spaghetti e scolateli circa due minuti prima della fine della cottura. Versate la pasta direttamente nella padella del condimento e mescolate. Dopo circa un minuto, aggiungete scampi e gamberi e fatela saltare ancora per qualche minuto. Aspettate che il brodo del condimento si restringa un po'. A questo punto spegnete il fuoco.
Impiattate, spolverate con una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato, guarnite con gli scampi, le cozze e le vongole e servite ben caldo.

Consigli e curiosità

Per quanto vi sia possibile, utilizzate del pesce fresco sia per la preparazione del brodo che per il condimento della pasta. Potete scegliere di variare i tipi di pesce secondo i vostri gusti o in base alla disponibilità del pesce fresco. Una versione altrettanto amata degli spaghetti allo scoglio è quella in rosso, con l'aggiunta di pomodorini tipo pachino.
Il segreto per la riuscita di un buon piatto a tavola sta anche nel abbinamento di un buon vino. Per questo primo piatto, dal sapore mediterraneo e molto deciso, consigliamo un buon vino bianco come il Vermentino di Sardegna o il Falanghina del Sannio che si sposa molto bene con i crostacei, oppure se preferite un vino dal sapore molto più forte vi indichiamo il Salice Salentino.