Foto ricette secondi piatti: pollo alle mandorle

POLLO ALLE MANDORLE

Il pollo alle mandorle è una ricetta che appartiene alla tradizione orientale, in particolare cinese. Tuttavia, con il passare del tempo, è diventato un piatto amato e cucinato anche in Italia grazie alla rapidità della sua preparazione e alla genuinità dei suoi ingredienti. Sia lo zenzero che le mandorle, che danno un tocco di croccantezza al preparato, sono alimenti preziosi per il benessere fisico, oltre ad essere golosi e saporiti. Secondo la tradizione, il pollo alle mandorle va mangiato insieme a del riso bianc

Descrizione

Il pollo è un ingrediente presente in moltissime ricette: la sua carne tenera si presta infatti a tante varianti, tra cui il famosissimo pollo al curry. La carne del pollo è bianca e non apporta molte calorie; per questo motivo è considerata uno dei cibi di origine animale più magri e salutari.

Ingredienti per 4 persone

  • Petto di pollo 500 g
  • Mandorle pelate 130 g
  • Zenzero fresco da grattugiare 15 g
  • Cipolle 60 g
  • Farina 00 q.b.
  • Olio di semi 25 g
  • Salsa di soia 60 gr
  • Aglio 1 spicchio
  • Acqua 20 g
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  1. Sbucciate e affettate aglio, zenzero e cipolla
  2. Tagliate il pollo a bocconcini
  3. Infarinate i bocconcini
  4. Scaldate l'olio di semi
  5. Aromatizzate
  6. Mettete il pollo nel soffritto
  7. Versate la salsa di soia
  8. Unite le mandorle tostate

Per realizzare il pollo alle mandorle cominciate tagliando l’aglio a spicchi sottili (avendo cura di eliminare l’anima) e affettandolo in modo sottile; fate lo stesso con la cipolla e con lo zenzero. Eliminate il grasso dal pollo e tagliatelo a bocconcini di 1-2 cm. Una volta infarinati, per eliminare la farina in eccesso, poneteli su di un colino. Nel frattempo scaldate l’olio di semi in una padella antiaderente dai bordi alti: quando sarà ben calda aggiungete l’aglio, la cipolla e lo zenzero.

Lasciate soffriggere gli ingredienti per alcuni minuti a fuoco medio, mescolando spesso, in modo che non si brucino. Unite adesso i bocconcini di pollo infarinati e lasciate cuocere fino a quando non saranno completamente cotti. A preparazione quasi ultimata, versate la salsa di soia e sfumate.

Lasciate cuocere per altri 10 minuti e poi aggiungete una minima quantità di sale: stando attenti a non esagerare, dal momento che la salsa di soia è un condimento già sostanzioso di per sé. In una padella antiaderente, fate tostare le mandorle fino a che non avranno raggiunto una consistenza croccante. Se preferite, è possibile tostare le mandorle infornandole a 180° per 3 minuti. A questo punto, unite il pollo e le mandorle, mischiando con delicatezza. È preferibile servire questo piatto caldo.

Consigli e curiosità

Per ottenere la preparazione ottimale del pollo alle mandorle dovrete porre particolare attenzione alla preparazione degli ingredienti: affettate le cipolle a rondelle molto sottili o tritatele e abbiate cura di scegliere mandorle pelate. Potrete prepararle in casa facendole scottare per qualche secondo in acqua bollente, così da poter eliminare facilmente la buccia. Nel caso non troviate lo zenzero fresco, anche quello in polvere andrà bene.

La carne di pollo inoltre rientra tra i pochi cibi definiti ipoallergenici, per questo motivo sono utilizzati anche nelle diete elementari dopo il divezzamento dei lattanti.

Il consiglio in più

Chiunque sia estraneo alla vita di campagna, difficilmente saprà dare una descrizione accurata del pollo; si tratta di un animale di origini asiatiche, giovane. Ad ogni modo, per alcuni, il pollo è anche la gallina che ha esaurito la capacità di produrre le uova. Come per tutti gli alimenti, sia animali che vegetali, anche la carne di pollo varia le proprie caratteristiche chimico-fisiche in base alla sua età ed alla vita dell'organismo. A tal proposito, se dal punto di vista organolettico esiste una differenza qualitativa abissale tra un pollo ruspante e un altro allevato intensivamente.

Il pollo alle mandorle, eventualmente accompagnato dal riso è una ricetta completa, che oltre a presentarsi molto bene, è originale e di gusto molto appetitoso.