Cambio d'Ordine Cambiamento Completo

Aggiunto al Carrello

RICHIAMO PRODOTTO

Vi informiamo che i seguenti prodotti sono stati richiamati:
Coppa di suino 100 g, Salame Campagnolo

Maggiori informazioni

Risotto al radicchio @elena_cucina

Il risotto al radicchio è un primo piatto tipico della cucina Veneta, in particolare della zona di Treviso, dove nasce il radicchio rosso Trevisano.
Alla base di questo risotto, ci sono pochi e semplici ingredienti della tradizione trevigiana: burro, olio, vino bianco, brodo, riso, sale, formaggio e, naturalmente, radicchio.

Descrizione

Per preparare un buon risotto al radicchio, il riso ideale è il Carnaroli (o in alternativa il Vialone Nano) perché si distingue per una buona tenuta alla cottura e per il buon assorbimento dei condimenti.
Il radicchio è tendenzialmente amaro, perciò è bene prediligere quello tardivo e abbinarvi ingredienti sapidi come la salsiccia, la pancetta, il vino rosso e la frutta fresca come le pere o le mele, oppure la frutta secca come le noci. Questa ricetta prevede la cottura del riso nel brodo vegetale. Potete accompagnare questo meraviglioso primo piatto con un vino rosso Sangiovese.

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Carnaroli I Colori del Sapore 350 g
  • Radicchio di Verona IGP Regione Che Vai 250 g
  • Burro 50 g
  • Grana Padano Primis 40 g
  • Brodo vegetale fresco 1 l
  • Cipolle 1
  • Sale e pepe bianco q.b.

Preparazione

  1. Affettate le verdure e preparate il brodo
  2. Tagliate sottilmente il radicchio
  3. Soffriggete la cipolla e il radicchio
  4. Unite brodo e riso
  5. Sfumate il riso con il vino e fatelo cuocere per 15/18 minuti
  6. Mantecate il riso

Per preparare il risotto al radicchio, prima di tutto preparate un brodo vegetale con sedano, carote, cipolle, pomodori ramati, pepe nero in grani e sale fino. Lavate e pulite bene il radicchio, tagliatelo a fettine finissime. Affettate la cipolla molto sottile e fatela soffriggere in una casseruola dove avrete fatto sciogliere il burro. Aggiungete il radicchio, sale e pepe, fate cuocere un po' e versate qualche cucchiaio di brodo bollente.
Unite il riso, mescolate con un cucchiaio di legno e fate tostare leggermente per qualche minuto.
Versate il vino bianco e lasciate sfumare. Continuate ad aggiungere il brodo durante la cottura: il riso cuocerà lentamente e assorbirà il sapore dei condimenti.
Il tempo di cottura si aggira intorno ai 15/18 minuti circa. A fine cottura mantecate il risotto con del burro tagliato a dadini e aggiungete il grana padano grattugiato.

Consigli e curiosità

Utilizzate preferibilmente la variante di radicchio tardivo che risulta essere la più pregiata e la meno amara. Evitare le pentole antiaderenti che non aiutano nella fase di tostatura del riso. In alternativa alla cipolla potete usare lo scalogno.

Amanti dei risotti? Scoprite anche le ricette del risotto ai funghi e del risotto alla cantonese.