Mint Julep, il cocktail per l'estate

RICETTA DEL MINT JULEP COCKTAIL

L'origine del Mint Julep, uno dei cocktail storici che vengono preparati da barman da generazioni, non è ben definita. È certo, invece, che la prima testimonianza scritta che lo riguarda risale ai primi anni dell'Ottocento. Infatti Julep deriva dall'arabo e indica uno sciroppo composto da acqua e zucchero, ingrediente fondamentale del cocktail, appunto. Questo drink, che si presume essere nato in Louisiana, deve la prima diffusione al di là dei confini al senatore Henry Clay che lo introdusse, per primo, a Washington.

Descrizione

Il Mint Julep divenne così apprezzato dai cittadini americani che diventò il must have degli appassionati di corse dei cavalli: era, infatti, sorseggiato da tutti gli spettatori della celeberrima corsa Kentucky Derby, fino a diventare la bevanda ufficiale di tale evento. Le ragioni del successo sono da ricercare nelle intrinseche proprietà dissetanti del cocktail: i suoi ingredienti freschi e l'alto contenuto di ghiaccio, infatti, saranno un toccasana nelle serate estive, anche in quelle più calde.

Ingredienti

  • Whisky 6 cl
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Acqua 1 cucchiaio
  • Germogli di menta 4
  • Ghiaccio tritato q.b.

Preparazione

  1. Pestate la menta con un mortaio
  2. Aggiungete la menta pestata e lo zucchero in un bicchiere
  3. Aggiungete l'acqua frizzante e mescolate con un cucchiaio
  4. Versate il whisky e colmate il bicchiere con il ghiaccio tritato
  5. Guarnite con un ciuffo di menta.

Il Mint Julep è stato a lungo considerato come una bevanda adatta per uomini duri e da consumare nel pomeriggio: l'usanza è giustificata dal grado alcolico molto alto e, soprattutto, dalla consistenza che ricorda una granita a causa del ghiaccio tritato. Per preparare questo drink, iniziate pestando la menta con un mortaio: eseguite questo passaggio con delicatezza affinché possano essere rilasciate tutte le proprietà di tale alimento.

Successivamente, mettetela in un bicchiere, preferibilmente in un tumbler, aggiungete lo zucchero e l'acqua gassata (o la soda), necessaria per mescolare il tutto. A questo punto, versate il whisky e colmate il tumbler con il ghiaccio tritato. Per completare la preparazione e servire in maniera più scenografica, guarnite con un ciuffo di menta: il vostro Mint Julep è pronto per essere servito.

Consigli e curiosità

Durante l'Antichità - e fino a tempi recenti - i rimedi medicinali più usati provenivano proprio dalla terra. Nella terra di origine del Mint Julep, ovvero la Louisiana, il cocktail pare fosse nato come medicinale. Era prassi comune, invero, prescrivere acqua e zucchero, il Julep appunto, a chi soffrisse di nausea o lamentasse forti dolori allo stomaco. Per quanto riguarda le modalità con cui servite il drink, potrete sprigionare tutta la vostra fantasia: in sostituzione alla menta, infatti, sono ideali anche i frutti di bosco, fragoline di bosco, ananas o arancia.

Il Mint julep è, inoltre, un drink versatile anche dal punto di vista della scelta del distillato: oltre al tradizionale whisky, infatti, potrete optare anche per il rum o per il brandy. Il Kremlin Colonel, invece, è la variante ottenuta aggiungendo la vodka al posto del whisky. Il Mint Julep deve la propria popolarità in Italia al mondo del cinema; infatti, nel film 007 - Missione Goldfinger, viene offerto tale drink a James Bond (che al contrario prediligeva - come è noto - il Martini Cocktail). Ad avvalorare la fama cinematografica il nel film Il Grande Gatsby del 1947 passa, nella scena della festa, un vassoio colmo di Mint Julep.