Foto Cocktail: Old fashioned

RICETTA DEL COCKTAIL OLD FASHIONED

Secondo l'IBA (Associazione Internazionale dei Bartenders) l'Old Fashioned è, ed è destinato a rimanere, un cocktail immortale; deve tale privilegio all'accurata architettura dei suoi ingredienti, all'essere secco e rude allo stesso tempo, tutte caratteristiche apprezzate da consumatori di tutto il mondo.

Descrizione

L'Old Fashioned è sicuramente uno dei cocktail più antichi al mondo: la prima citazione che lo riguarda, infatti, risale agli inizi dell'Ottocento. Il drink deve il proprio nome eccentrico al bicchiere in cui viene tradizionalmente servito, l'Old Fashioned, appunto, anche conosciuto come Tumbler.

La nascita del drink è collegata al colonnello James Pepper: il barman del Pendennis Club di Louisville, nel Kentukcy, essendo al corrente della grande passione del colonnello per il whisky, gli preparò questo cocktail a base di tale distillato. Il resto è storia.

Ingredienti

  • Whisky 40 ml
  • Soda q.b.
  • Zolletta di zucchero ½
  • Scorza d'arancia 1
  • Ghiaccio q.b.

Preparazione

  1. Mettete in un bicchiere la mezza zolletta di zucchero
  2. Fate sciogliere lo zucchero aggiungendo la soda
  3. Aggiungete il whisky e mescolate
  4. Aggiungete il ghiaccio
  5. Guarnite con la scorza d'arancia.

L'Old Fashioned è un drink la cui preparazione prevede una difficoltà minima: l'unico passaggio delicato è, infatti, far sciogliere completamente lo zucchero. Scegliete un bicchiere Old Fashioned, ovvero un tumbler basso, e aggiungete lo zucchero con alcune gocce di angostura. Per farlo sciogliere senza grumi ed ottenere quindi un risultato omogeneo, versate la soda che, grazie alla sua effervescenza favorirà il processo. Fatto questo versate il whisky e, con l'aiuto di un cucchiaio, mescolate per alcuni secondi.

A questo punto aggiungete alcuni cubetti di ghiaccio e, per finire, guarnite il bicchiere con la scorza d'arancia. Se l'arancia non fosse un frutto di vostro gradimento, potreste optare, per quanto riguarda la guarnizione, per una ciliegina.

Consigli e curiosità

L'Old Fashioned, essendo uno dei cocktail più antichi, presenta diverse varianti: al posto dello zucchero, per esempio, è possibile utilizzare lo sciroppo. Quest'ultimo è comunque in grado di donare la dolcezza prevista dalla ricetta tradizionale. In alternativa, potrete sostituire la scorza d'arancia con alcune gocce di Orange bitter, che doneranno le medesime note agrumate insite nella scorza.
Per i palati più esigenti esiste un vecchio trucco da barman: invece di versare il whisky tutto in una volta, lo si potrà aggiungere in tre momenti separati, intervallati dall'aggiunta del ghiaccio; in questo modo si otterrà una diluizione perfetta.

Il drink ottenne il successo di cui gode ancora oggi grazie ad una strofa di una canzone di Cole Porter che recitava "fammi un altro Old Fashioned per favore". Dopo questa importante citazione, infatti, ordinare il drink divenne una vera e propria moda e, da allora in avanti, anche il tipico bicchiere in cui veniva servito venne chiamato con il nome del cocktail. Il drink tuttavia, dopo un periodo di stallo, ha ritrovato l'antica gloria grazie ad una serie ambientata negli anni '60: Mad Men, diretta da Matthew Weiner, in cui uno dei protagonisti, Don Draper, è un vero appassionato di Old Fashioned.
La ricetta tradizionale odierna è leggermente diversa da quella iniziale: lo zucchero, infatti, invece di essere servito in una mezza zolletta, corrispondeva ad una punta di cucchiaino. Inoltre, le note agrumate erano aggiunte solo su richiesta del cliente: la ricetta originale, quindi, era decisamente più secca rispetto a quella contemporanea.