Foto dolce: crema pasticcera

CREMA PASTICCERA

La crema pasticcera è una preparazione base molto diffusa, può essere impiegata da sola, come dolce al cucchiaio, come farcitura o come accompagnamento ad altri ingredienti, come la frutta fresca.
Semplice e veloce, si presta a venire in soccorso in extremis a una voglia improvvisa di un dolcetto!

Descrizione

È una ricetta a base di tuorli d'uovo, farina, zucchero e latte. Il segreto per ottenere la crema pasticcera perfetta è mescolare accuratamente con la frusta gli ingredienti, così da ottenere un composto morbido e senza grumi. Può essere personalizzata a piacimento, con della scorza di limone, vaniglia o alcolici.

Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Dividete i tuorli e aggiungete lo zucchero
  2. Aggiungete gradualmente la farina
  3. Portate ad ebollizione del latte con la buccia di limone
  4. Unite tutti gli ingredienti e fateli cuocere per 4 minuti
  5. Lasciate raffreddare continuando a mescolare

La prima fase della lavorazione della crema pasticcera riguarda la divisione dei tuorli: eliminate qualunque tipo di traccia di albume nel tuorlo, comprometterebbe la consistenza della crema.
Mettete i tuorli ben separati e lo zucchero in un contenitore e lavorate i due ingredienti. Versate gradualmente la farina precedentemente setacciata e mescolate accuratamente per evitare la formazione di grumi.

In un pentolino a parte versate il latte insieme con la scorza di limone grattugiata (o con l'aroma che preferite, per esempio vaniglia, o scorza d'arancia) e portatelo a ebollizione. Non appena avrà raggiunto la temperatura, unitelo poco a poco al composto, senza smettere di mescolare. Posizionate la casseruola sul fuoco e fate cuocere per circa 4 minuti, continuando a mescolare.

Una volta che il composto avrà raggiunto una consistenza piuttosto densa e uniforme, spostate la crema in una ciotola per farla raffreddare. Quando inizia a intiepidire, coprite con della pellicola trasparente aderente alla crema per evitare la formazione di uno strato superficiale più solido. Una volta fredda, può essere conservata in frigorifero per un massimo di 48 ore, trascorse le quali il consumo non è più raccomandabile.

Consigli e curiosità

Se invece desiderate profumare la crema pasticcera con la vaniglia, prediligete la stecca agli aromi. Per utilizzarla, incidete il baccello per tutta la sua lunghezza, al fine di permettere la fuoriuscita dei semi che andranno uniti al latte, insieme alla stecca. Ricordate di rimuove la steccaprima di unire il liquido agli altri ingredienti. In alternativa alla farina si possono usare fecola di patate o amido di mais, che renderanno la crema più morbida e meno "compatto". Per una soffice crema chantilly, unite della panna montata.