GELATO FATTO IN CASA: QUALCHE GUSTOSA RICETTA DEL TUTTO ARTIGIANALE

Il gelato è un piatto che si gusta soprattutto in estate, ma che non viene disdegnato neppure in inverno, quando può essere servito con delle ottime crostate o con una colata di cioccolata calda.

Gli intenditori lo sanno: il gelato industriale ha un sapore completamente diverso rispetto a quello artigianale che, grazie alla propria filiera produttiva, è in grado di mantenere inalterato il sapore degli ingredienti. Inoltre la scelta della materia prima del gelato artigianale consente di poter optare per prodotti dalla qualità garantita. Cosa rende unico un gelato artigianale? Non solo il tempo di permanenza nella camera di mantecazione, ma anche nel tempo che passa nell'abbattitore: nel primo caso infatti il prodotto trascorre un tempo superiore in lavorazione e pochissimo a basse temperature (giusto lo stretto necessario affinché gli ingredienti si amalgamino tra di loro).

Oggi è possibile realizzare il gelato artigianale fatto in casa sia grazie ad una gelatiera, sia grazie a qualche piccolo strumento che potrete facilmente reperire in qualsiasi negozio.

GELATO AL CIOCCOLATO

Foto ricetta gelato al cioccolato

Il gelato al cioccolato è uno dei must have per le estati dei più piccoli: al latte, fondente o con la nocciola non è importante, purché contenga il suo gusto inconfondibile.

Ingredienti

Preparazione

  1. Tritate sommariamente il cioccolato fondente e fatelo sciogliere nel latte con la panna in un pentolino antiaderente
  2. Montate lo zucchero insieme ai tuorli
  3. Unite al cioccolato fuso, il composto di zucchero e tuorli
  4. Aggiungete la vaniglia
  5. Lasciate riposare in un recipiente
  6. Versate il composto semisolido nella gelatiera e azionatela
  7. Servite il gelato al cioccolato con una spruzzata di panna montata.

Cominciate la preparazione del gelato al cioccolato tritando con un coltello dalla lama ampia il cioccolato fondente. Unite le scaglie al latte e alla panna in un pentolino antiaderente e fate sciogliere fino a quando avrete ottenuto un composto cremoso e denso.

Mentre il composto si raffredda, unite con una frusta elettrica i tuorli insieme allo zucchero fino a quando avrete ottenuto una crema dal colore giallo chiaro e omogenea. Una volta completato questo passaggio, unitelo al cioccolato fuso e fate cuocere fino a sfiorare il bollore (attenzione a non superare la temperatura critica poiché le uova potrebbero cuocere inficiando il sapore del gelato). Aggiungete l'estratto della bacca di una vaniglia.

A questo punto potrete travasare questo contenuto in una ciotola e farlo riposare nel frigorifero per qualche ora. Ponete poi il composto semidenso in una gelatiera e azionate il programma preposto. Una volta terminato servite con una spolverata di panna o di polvere di nocciola a piacere.

GELATO AL LIMONE

Foto ricetta gelato al limone

Il gelato al limone è un toccasana per la digestione, tanto che spesso viene servito al posto del sorbetto alla fine dei pasti più corposi. Oltre ad avere delle proprietà nutrizionali, è ideale per essere abbinato ad una macedonia o, più semplicemente, a delle fragole fresche.

Ingredienti

Preparazione

  1. Far scaldare l'acqua, la panna fresca e lo zucchero in un pentolino fino a raggiungere gli 85° C
  2. Lasciate raffreddare per 5 ore nel frigorifero
  3. Spremete il succo di limone
  4. Aggiungete il succo al composto raffreddato. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi
  5. Mettete il composto nella gelatiera e azionatela secondo le istruzioni.

Per cominciare la preparazione del gelato al limone dovrete prendere un pentolino capiente, dai bordi alti e possibilmente antiaderente: qui versate l'acqua, la panna fresca e lo zucchero bianco. Fate cuocere a fiamma bassa fino a quando non raggiungerete la temperatura di 85° C (misuratelo con l'aiuto di un termometro da cucina).

Lasciate raffreddare il composto per 5 ore nel frigorifero in maniera che si solidifichi. Trascorso questo tempo, aggiungete il succo di limone e mescolatelo al composto fino a quando otterrete una crema senza grumi. Adesso riponetelo nella gelatiera e azionate il programma desiderato. Servite dopo poco, guarnendo con della frutta fresca o con una cialda di biscotto.

GELATO AL PISTACCHIO

Foto ricetta gelato al pistacchio

Il gelato al pistacchio è un gustoso prodotto che viene realizzato per antonomasia a Bronte, la patria di questo frutto. Anche se il colore può sembrare poco invitante, si tratta di un dolce che conquisterà tutti e che, soprattutto, si presta anche ad abbinamenti arditi come per esempio con i crostacei.

Ingredienti

Preparazione

  1. Unite zucchero, panna fresca liquida e latte in un pentolino antiaderente. Fate cuocere fino a completo scioglimento dello zucchero
  2. Unite la crema di pistacchio
  3. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore
  4. Ponete il composto nella gelatiera e azionatela
  5. Servite con una spolverata di pistacchi tagliati grossolanamente.

Per preparare il gelato al pistacchio saranno sufficienti poche ed efficaci mosse che vi consentiranno di ottenere un prodotto di qualità in poco tempo. Iniziate quindi versando in una piccola pentola antiaderente lo zucchero e la panna fresca liquida al latte; accendete il fuoco a fiamma bassa e mescolate fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto.

A questo punto potrete aggiungere la crema di pistacchio e mescolare, con un mestolo di legno, il composto liquido fino a quando si sarà amalgamato. Riponetelo adesso in una terrina di plastica e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo prescritto, potrete rovesciare la crema nella gelatiera e azionare il programma consigliato. Di solito, dopo massimo 15 minuti, il vostro gelato dovrebbe essere pronto. Servitelo con una spolverata di pezzetti di pistacchi tagliati in maniera grossolana.

GELATO ALLA FRAGOLA

Foto ricetta gelato alla fragola

Il gelato alla fragola è uno dei gusti più amati sia dai bambini che da coloro che non vogliono rinunciare ad un piccolo sfizio senza perdere di vista la linea. Per preparare il gelato artigianale alla fragola dovrete utilizzare unicamente la frutta di stagione che, in questo caso, raggiunge la piena maturazione nei mesi estivi anche se, grazie ad una coltivazione idonea, le fragole sono disponibili nei negozi tutto l’anno.

Ingredienti

Preparazione

  1. Lavate e private le fragole del picciolo
  2. Mettete le fragole in un frullatore e passatele in un colino per eliminare i semini
  3. Unite il latte allo zucchero in un pentolino antiaderente
  4. Unite la panna fresca liquida agli albumi; sbattete con una frusta da cucina
  5. Aggiungete il composto di panna e albumi a quello di latte e zucchero nel pentolino. Fate scaldare fino al raggiungimento di 83° C
  6. Fate raffreddare rapidamente aiutandovi con una ciotola piena di ghiaccio
  7. Unite la polpa di fragole e azionate la gelatiera.

Per cominciare la preparazione lavate accuratamente le fragole mature ed eliminate il picciolo aiutandovi con un coltello dalla lama seghettata. Ora, dopo averle tagliate grossolanamente a pezzetti, potrete frullarne il contenuto in un mixer da cucina per pochi secondi.

Preparate adesso la crema unendo la panna fresca liquida allo zucchero in un pentolino antiaderente: accendete il fuoco a fiamma bassa e lasciate cuocere fino a quando lo zucchero si sarà sciolto completamente. Nel frattempo, con l'aiuto di una frusta elettrica, montate la panna fresca liquida con gli albumi fino a quando otterrete un composto chiaro e spumoso. Adesso unite questo composto alla crema e fate cuocere fino alla temperatura di 83° C.

È fondamentale che, una volta raggiunto il punto desiderato, il gelato si raffreddi rapidamente: per farlo immergete la terrina in un recipiente pieno di ghiaccio e continuate a mescolare in maniera energica. Quando la temperatura si sarà abbassata, potrete unire la polpa di fragole; prendete la gelatiera, riempitela con il composto ottenuto e azionate il programma scelto.

Servite con panna montata o qualche fragola fresca per guarnire.

GELATO SENZA ZUCCHERO

Foto ricetta gelato senza zucchero

Il gelato senza zucchero è una soluzione ideale non solo per coloro che soffrono di diabete, ma anche per coloro che stanno seguendo un regime alimentare ipocalorico. La ricetta infatti è completamente priva di zucchero, tranne per quelli naturalmente contenuti nella frutta.

Ingredienti

  • Lamponi 200 g
  • Banane 5
  • Sciroppo di agave 2 cucchiaini
  • Succo di ½ limone

Preparazione

  1. Sbucciate le banane e tagliatele a cubetti
  2. Sciacquate i lamponi sotto acqua corrente e asciugateli, tamponando, delicatamente
  3. Unite tutta la frutta in un sacchetto e riponeteli in freezer per 5 ore
  4. Versata la frutta surgelata nel frullatore
  5. Unite lo sciroppo di agave e il succo di mezzo limone prima di azionare nuovamente il mixer.

Per preparare il gelato senza zucchero vi occorreranno pochi ingredienti, ma di qualità. Prima di tutto infatti dovrete privare le banane della buccia e tagliarle a pezzetti; successivamente lavate sotto acqua corrente i lamponi avendo cura che il getto troppo potente non li rompa. Asciugateli con cura in un canovaccio da cucina senza schiacciarli.

Adesso riponete i lamponi e i bocconcini di banana in un sacchetto di plastica e lasciate che si congelino nel freezer per almeno 4 ore. Al termine del tempo, mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e azionatelo per pochi secondi.

Infine aggiungete lo sciroppo e fate andare il frullatore fino a quando non avrete ottenuto un composto cremoso e omogeneo. Riponete il gelato senza zucchero nel frigorifero per qualche ora: servitelo nelle coppe da gelato, guarnendo con qualche lampone.