Foto ricette dolci: strudel di mele

STRUDEL DI MELE

Lo strudel di mele è uno dei dolci classici di origine tedesca che oggi è entrato a far parte delle preparazioni più amate anche dagli italiani. Strudel in tedesco è un termine che significa propriamente vortice. Il nome è appropriato per questo dolce formato da pasta arrotolata e/o ripiena, che una volta aperto assomiglia proprio a un vortice. Lo strudel ha una preparazione che può essere coniugata nella versione dolce o salata, ma quella più famosa risulta essere proprio lo strudel di mele.

La storia gastronomica dello strudel affonda le sue radici nell'Impero Bizantino, mentre la sua diffusione in ambiente europeo la si deve alle invasioni dei Turchi, che lo hanno introdotto nella cultura dell'Impero austro-ungarico. In Italia lo strudel di mele è un dolce tipico soprattutto delle zone del Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia e Veneto.

Descrizione

Lo strudel è un dolce molto semplice nella preparazione e che non richiede un budget esagerato. Vi basterà un’ora e mezzo del vostro tempo per preparare questo dolce tipico della tradizione del Trentino Alto Adige; lasciatevi tentare da questa esplosione di sapori e godetevi un momento di puro relax accompagnando questo dolce con una buona tazza di thè.

Ingredienti per 8 persone

Preparazione

  1. Mescolate farina, sale e zucchero in una ciotola
  2. Ponete al centro l’uovo e unite il burro e mescolate
  3. Rovesciate sul tavolo l’impasto e aggiungete acqua tiepida
  4. Lavorate la pasta e create una palla dalla consistenza elastica da riporre in frigo
  5. Passate al ripieno
  6. Ammorbidite l’uvetta nel rum
  7. Sbucciate le mele e affettatele
  8. Mescolate mele, pinoli, uvetta, scorza di limone e cannella
  9. Passate al mixer una mollica di pane e fatela rosolare in padella con il burro per pochi minuti. Fatela quindi raffreddare
  10. Prendete la pasta dal frigo
  11. Appiattitela e formate un rettangolo
  12. Cospargete la sfoglia con la mollica di pane rosolata
  13. Distribuite anche gli altri ingredienti in maniera uniforme
  14. Arrotolate la sfoglia e spennellatela con del burro
  15. Incidete la superficie facendo dei tagli
  16. Infornate a 180° per 35-40 minuti

Gli ingredienti per la realizzazione dello strudel sono abbastanza facili da reperire in qualsiasi periodo dell’anno. In una ciotola mescolate la farina, il sale e 20 gr di zucchero. Fate una fontana al centro e rompete l'uovo al suo interno. Unite 70 gr di burro morbido fatto a cubetti. Mescolate gli ingredienti prima con un cucchiaio di legno, poi rovesciate sul piano di lavoro e continuate a impastare con le mani, aggiungendo 4-5 cucchiai di acqua tiepida. Lavorate energicamente la pasta sbattendola più volte sul piano fino ad ottenere una pasta che risulti omogenea, elastica e per nulla appiccicosa. Formate una palla con l’impasto, avvolgetela in un foglio di pellicola e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Mentre l’impasto riposa in frigo, è possibile dedicare il tempo alla preparazione del ripieno in questo modo: ammorbidite l’uvetta nel rum. Sbucciate le mele privandole del torsolo, quindi affettatele molto sottili. Raccogliete insieme in una ciotola le mele, pinoli, l’uvetta (sgocciolata e strizzata) la scorza grattugiata di un limone e la cannella. Mescolate delicatamente gli ingredienti e copriteli con un coperchio mettendoli da parte. Passate ora al mixer una mollica di pane e fatela rosolare in una padella antiaderente con 50 gr di burro. Poi lasciatela raffreddare.

Passati almeno i 30 minuti bisogna riprendete la pasta dal frigo. Appoggiate, dunque, l'impasto al centro di un largo canovaccio spolverato con farina. Appiattitelo prima con le mani, poi con il mattarello fino a formare un largo rettangolo molto sottile. Cospargete la sfoglia con la mollica di pane abbrustolita, lasciando libero un bordo di pasta di circa 2-3 cm. Aiutandosi con un cucchiaio, distribuite uniformemente il ripieno sopra la sfoglia. Adesso bisogna dare forma allo strudel.

Aiutandovi con il canovaccio arrotolate la pasta su sé stessa. Sigillate con cura le estremità. Accendete il forno fino al raggiungimento dei 180°. Trasferite lo strudel sulla teglia foderata con carta da forno e spennellatelo con il burro fuso rimasto nel corso della preparazione. Applicate in alto dei tagli con un coltello a lama piatta. Infornate e lasciate cuocere per 35-40 minuti.

Consigli e curiosità

La cannella è uno degli aromi fondamentali per la realizzazione dello strudel ma non tutti la amano dato il gusto molto forte. Nel caso in cui non sia molto gradita dai vostri commensali, mettetene giusto un pizzico, altrimenti spolverare in modo generoso. Per ottenete la scorza del limone sceglietene uno non trattato. Se non siete sicuri della provenienza del frutto sciacquatelo prima di utilizzarlo. Se non avete in casa la mollica di pane potete sostituirla con del pangrattato che, in questo caso, va solo passato in padella col burro. Prima di infornarlo potete scegliere se spennellare la pasta con del burro fuso come suggeriamo noi o con un uovo sbattuto.

In quest’ultimo caso il sapore sarà più deciso, mentre nel primo caso otterrete un gusto più delicato. Una volta pronto, lo strudel va servito tiepido con una spolverata generosa di zucchero a velo. Se volete aggiungere un tocco personale alla ricetta, potete servirlo accompagnato da una crema pasticcera o da della panna montata.