Foto ricette dolci: tiramisù

TIRAMISÙ

Il tiramisù è uno dei dolci a cucchiaio più noti della cucina italiana. Sebbene le sue origini siano ancora ignote e reclamate da varie regioni come Veneto, Toscana, Piemonte e Liguria, il tiramisù è talmente apprezzato e presente sulle tavole domestiche e di qualunque struttura ricettiva, da subire anche delle varianti che lo rendono ancora più invitante. Inoltre, tutte queste varianti sono in grado di offrire maggiori alternative per deliziare il palato dei propri ospiti. Un esempio eclatante a cui non si può resistere è il tiramisù alla Nutella, una combinazione di prelibatezze amate da tutti, in grado di coronare un fine pasto o qualunque altro momento della giornata.

Descrizione

Il tiramisù è un dolce facilissimo da preparare, realizzato con pochi ingredienti. Può essere una valida proposta da offrire ai vostri ospiti durante le cene in compagnia.

Questo dolce è in grado di essere reinterpretato seguendo i più svariati gusti, in quanto è proprio la sua semplicità di fondo che ci permette di declinare questa ricetta nelle infinite possibilità culinarie.

Ingredienti per 6 persone

Preparazione

  1. Iniziate preparando il caffè
  2. Fate sciogliere nell’acqua lo zucchero
  3. Separate gli albumi dai tuorli
  4. Versate quindi metà della miscela zuccherina nei tuorli
  5. Montate il composto appena realizzato
  6. Aggiungete quindi il mascarpone e montate il tutto
  7. Unite il tutto aiutandovi con una frusta elettrica
  8. Unite il composto zuccherino rimasto agli albumi e montate a neve
  9. Unite i due preparati molto delicatamente
  10. Prendete una pirofila
  11. Fate uno strato di crema
  12. Imbevete i savoiardi nel caffè
  13. Disponete uno strato di savoiardi
  14. Aggiungete la nutella che avete sciolto nel frattempo
  15. Ripetete gli strati
  16. Sulla superficie finale ponete il cacao in polvere
  17. Riponete in frigo per almeno due ore
  18. Servite freddo

Riscaldate in una casseruola 12 gr di acqua (circa un cucchiaino) con lo zucchero, fino a che i granelli non si siano sciolti completamente.

Separate quindi gli albumi dai tuorli e versate metà della miscela zuccherina appena realizzata a filo sui tuorli. Montate bene il tutto fin quando avranno raggiunto una consistenza spumosa e avranno assunto una colorazione biancastra. Aggiungete a questo punto il mascarpone e, con l’aiuto della frusta elettrica, montate il tutto fino ad ottenere una morbida crema.

Fate la stessa cosa con gli albumi; versate il composto zuccherino rimanente agli albumi e montate il tutto a neve. Come sapere se gli albumi sono ben montati? Capovolgete la ciotola et voilà: se non cade il preparato è riuscito!

A questo punto unite i due composti appena realizzati: occorre prestare massima attenzione per evitare che il tutto “si smonti”.

La crema del tiramisù è pronta e non vi resta che procedere con la preparazione, utilizzando i savoiardi.

Procuratevi una pirofila, meglio se rettangolare per disporre i vari strati e dividere in modo più comodo le varie porzioni, e iniziate a stenderci un cucchiaio di crema sul fondo. Inzuppate quindi i savoiardi nel caffè e distribuiteli sopra la crema. Dopo aver ammorbidito la Nutella (nel microonde o a bagnomaria), versatene un paio di cucchiai (anche tre, ma non di più per evitare che il tuo dessert diventi troppo dolce) sui savoiardi imbevuti e aggiungete altrettanti cucchiai di crema al mascarpone. Per stendere meglio e in modo più uniforme la crema e la Nutella, è consigliabile utilizzare una spatola, così da non creare degli angoli vuoti.

A questo punto, aggiungete un altro strato di savoiardi imbevuti di caffè, distribuite la stessa quantità di Nutella come in precedenza e, infine, la crema al mascarpone. Il dolce è pronto e richiede solo l’ultimo tocco: una spolverata di cacao amaro in polvere.

Una volta terminata la preparazione del tiramisù alla Nutella, è necessario lasciarlo rassodare in frigorifero per almeno un paio di ore.

Prima di servirlo, è raccomandabile tirarlo fuori dal frigorifero circa 30 minuti prima affinché non sia troppo freddo risultando indigesto.

Consigli e curiosità

Questo dolce a cucchiaio regala un’esperienza sensoriale alquanto irripetibile. Perché quindi non esaltarla al meglio con un vino adeguato? La soluzione migliore è rappresentata da un’etichetta apposita, come un Moscato o un Prosecco. Le note dolci di questi vini sposeranno idealmente la concentrazione zuccherina del tiramisù che risulterà ancora più gustoso e ricco di sfumature.

La versione alla Nutella rappresenta di certo un’alternativa alla ricetta tradizionale. Nella preparazione di questo dolce puoi comunque liberare la tua creatività sostituendo gli ingredienti a tuo piacimento. Ma non solo! Invece della pirofila, utile per preparare la classica versione “a mattonella”, potrai realizzare delle mono porzioni, utilizzando delle pratiche coppette. Quanto agli ingredienti invece, sei libero di aggiungere o modificare gli ingredienti, personalizzando la ricetta. Ad esempio, aggiungendo un tuorlo potrai eliminare la Nutella per realizzare il tiramisù tradizionale. Alla crema di mascarpone, puoi aggiungere delle essenze come la vaniglia per rendere più profumato il tuo dolce.

In caso di un’occasione speciale o un evento particolare, ti consiglio di aggiungere 80 ml di sciroppo di menta alla crema al mascarpone. Il suo forte aroma andrà in contrasto con il caffè e il cioccolato, regalandoti una sensazione di pura estasi. Per migliorare l’esperienza sensoriale di questa variante, ti consiglio di sostituire il cacao in polvere con il cioccolato fondente, da ridurre in scaglie, che verrà disposto sulla superficie del dolce.

Inoltre, se dovessi preferire qualcosa di più leggero, senza rinunciare al gusto del mascarpone, puoi utilizzare i biscotti Pavesini al posto dei savoiardi e dimezzare la dose di mascarpone, sostituendola con la stessa quantità di panna.