Foto ricette senza lattosio e senza glutine: seppie con piselli

SEPPIE CON PISELLI

Le seppie con piselli in umido sono tra i secondi della tradizione italiana uno dei più tipici. Si tratta di un piatto molto diffuso in tutte le regioni dello stivale, è un'ottima ricetta della cucina marinara, che ben si sposa con i frutti della terra. Trattandosi di un piatto saporito ma non troppo nutriente può essere accompagnato da polenta morbida appena fatta, oppure già cotta ed abbrustolita. Si sposano bene con un cous cous o ancora ad un buon purè, o semplicemente servite su un letto di crostini di pane.

Descrizione

Le seppie con piselli sono un piatto la cui preparazione non richiede particolari abilità ai fornelli. Si tratta di una ricetta che arricchisce il gusto del pesce, può essere preparata sia con i pomodori freschi, che con la passata, meglio se fatta in casa, in alternativa può essere servito in bianco. Unica regola imprescindibile: le seppie devono risultare tenere. Per ottenere delle seppie morbide non serve solo saperle cuocere, ma è di importanza fondamentale la scelta di materie prime fresche e di qualità che garantiranno un ottimo risultato. Meglio scegliere le più grosse e tagliarle a listarelle.

Al contrario i piselli saranno più saporiti se di minime dimensioni. I finissimi sono i migliori in questo caso, ma si dovrà fare molta attenzione alla coltura. La dolcezza dei piselli si sposa benissimo col sapore delicato e con la tenerezza delle seppie e insieme danno vita ad un must della nostra tavola. La versione veneta, in bianco e con polenta, o con pomodoro costituisce uno dei vanti della tradizione.

Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Preparate il brodo
  2. Tagliate le seppie e rosolate le cipolle per 10 minuti
  3. Aggiungete le seppie e sfumate con il vino
  4. Aggiungete piselli e pomodori e lasciate cuocere per 20 minuti
  5. Aromatizzate con il prezzemolo.

Per realizzare le seppie con piselli dovete, come prima cosa realizzare il brodo vegetale. Dopo averlo filtrato e aver eliminato le verdure presenti in esso, mantenetelo in caldo. Pulite accuratamente la cipolla e tritatela con un coltello a mezzaluna, da cucina. Prendete le seppie che il pescivendolo ha probabilmente pulito, con la raccomandazione che siano di prima qualità, staccate i tentacoli, eliminate l'occhio e riducetele a listarelle o a pezzetti, a seconda delle loro dimensioni. Se le seppie non sono pulite, tagliatele a metà e procedete estraendo l'interno.

Attenzione alla sacca nera, che è meglio non si rompa. Il mantello delle seppie va invece tagliato a striscioline piuttosto larghe. Scaldate ora l'olio di oliva in un tegame antiaderente e sufficientemente capiente e versate il trito di cipolla. Stufate la cipolla tritata a fuoco medio per circa 10 minuti. Dovete fare attenzione che non si bruci, ma assuma un colore dorato. Al bisogno aggiungete del brodo vegetale caldo. In questo modo eviterete di far asciugare troppo la cipolla.

Quando vedrete la cipolla ammorbidirsi e diventare trasparente, versate le seppie, quindi aggiustate di sale e pepe. Nel caso in cui le seppie abbiano rilasciato dell'acqua, alzate la fiamma per asciugarle. Dopo che l'acqua si sarà asciugata, sfumate con il vino bianco e lasciate che l'alcol evapori. Aggiungete infine i piselli. È arrivato il momento di unire i pomodori pelati, che avrete precedentemente schiacciato e privato del picciolo.

Aggiungete un mestolo di brodo e proseguite la cottura a fuoco dolce per una ventina di minuti. Nel frattempo lavate, asciugate e tritate il prezzemolo. Quando le seppie con piselli saranno diventate morbide, potrete spegnere il fuoco, aromatizzare con il prezzemolo fresco e servire subito.

Consigli e curiosità

Potete conservare le seppie con piselli in frigorifero dentro ad un contenitore ermetico per 1 giorno al massimo. Naturalmente, come tutti i congelati, è possibile congelarle solo se abbiamo utilizzato ingredienti freschi non decongelati, altrimenti diventerebbero tossici.

Tostate delle fette di pane casereccio e insaporitele con olio e aglio: diventeranno bruschette e saranno un perfetto accompagnamento per le seppie con piselli. Il piatto si può accompagnare con la polenta, sia appena fatta, quindi morbida, sia abbrustolita nel grill del forno. Se usate i pomodori freschi, immergeteli in acqua bollente, dopo averli lavati bene. La buccia si toglierà da sola, mettendoli sotto acqua corrente e fredda del rubinetto. A questo punto c'è chi li priva dei semi interni, chi invece si limita a tagliarli o a frullarli.

La cottura del pomodoro non dovrebbe essere molto lunga, una quindicina di minuti sarà sufficiente. Per eliminare l'acidità dei pomodori ed esaltare il gusto dei piselli, potete aggiungere mezzo cucchiaino di zucchero.