Foto ricette veloci: involtini di pollo

INVOLTINI DI POLLO

Avete nel frigorifero del petto di pollo ma non volete preparare la solita cotoletta? Se state cercando un secondo piatto veloce da cucinare ma al tempo stesso gustoso, allora dovete provare questi involtini! Si possono farcire con formaggi, salumi, verdure… Insomma, date sfogo alla vostra fantasia! Se invece cercate un antipasto sfizioso, potete prepararli in versione mignon: i vostri ospiti rimarranno sicuramente soddisfatti. Accompagnate gli involtini con una bella e sana mesticanza o con un piatto di verdure grigliate ed avrete preparato un buonissimo piatto unico.

Descrizione

Gli involtini sono un piatto molto versatile. Non richiedono molto tempo nella preparazione e, sia con la cottura in padella che con quella al forno, in un quarto d’ora sarete già seduti a tavola con le forchette in mano. La parte migliore per ottenere dei perfetti involtini è il petto; una volta battuto faciliterà il compito di dover arrotolare bene tutti gli ingredienti.

Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Tagliate il pollo in fettine sottili
  2. Battete la carne
  3. Su ogni fetta posizionate prosciutto e scamorza
  4. Arrotolate, chiudendo con uno stuzzicadenti
  5. Infarinate gli involtini
  6. Fate soffriggere burro e rosmarino
  7. Cuocete per 10 minuti
  8. Sfumate con vino bianco

Per prima cosa, tagliate il pollo a fettine sottili (se non siete pratici, fatele preparare dal vostro macellaio di fiducia, in quanto le fette devono essere regolari), disponetele su due fogli di pellicola e battetele con il batticarne. Dopo questa operazione, su ogni fetta di carne, posizionate una fetta di prosciutto cotto e un bastoncino di scamorza affumicata (tagliate delle fette spesse e ricavate i bastoncini).

Arrotolate il tutto chiudendo quindi con uno o più stuzzicadenti. Una volta che avrete preparato i vostri involtini, infarinateli e rimuovete la farina in eccesso. In una padella capiente, fate rosolare un rametto di rosmarino con il burro, quindi unite gli involtini che andrete a dorare bene da tutti i lati per almeno 10 minuti. Quando avranno ottenuto una bella doratura, sfumate con il vino bianco e terminate la cottura.

Consigli e curiosità

Gli involtini possono essere cotti in padella ed in forno, tutto sta nella tempistica: se avete poco tempo e volete un piatto facile e veloce per un pranzo o una cena all’ultimo minuto con ospiti inattesi, la cottura in padella vi permetterà di portare gli involtini in tavola in circa 5 minuti. Nel caso in cui disponiate invece di più tempo e soprattutto preferite una cottura più leggera che vi permetta di mantenervi in forma senza però rinunciare al gusto, optate per la cottura al forno.

Se volete qualcosa di veramente delizioso, croccante fuori e morbido all’interno potete anche friggere i vostri involtini (anche se non è molto dietetico!). Provate questi involtini con prosciutto crudo e fontina, vi stupiranno! Su ogni fetta di carne di pollo, disponete una fetta di prosciutto crudo e un bastoncino di fontina. Arrotolate e fermate con degli stuzzicadenti. Infarinateli poi passateli nell’uovo e nel pan grattato. Fateli friggere in padella con un filo d’olio extra vergine d’oliva, fino a doratura. Fateli asciugare su carta assorbente e serviteli. Per renderli più croccanti, al posto del pan grattato, potete utilizzare i fiocchi di mais.

Ecco un’altra ricetta sfiziosa con capperi, acciughe e olive: tritate 70 gr di pancetta affumicata (o bacon), 2 cucchiai di capperi, 4 filetti di acciuga, 30 g di olive verdi, un ciuffo di prezzemolo e uno spicchio di aglio. Posizionate il ripieno su una delle estremità della fettina di carne e avvolgete, dopodiché, legateli con dello spago. Fate dorare gli involtini, prima leggermente infarinati, in una padella con 2 cucchiai di olio e 30 g di burro. Poi copriteli per circa 2 terzi di brodo caldo (meglio se di carne) e porta il liquido a ebollizione. Abbassate il fuoco, metti il coperchio al recipiente e fate cuocere gli involtini per un’ora, girandoli spesso con una paletta evitando di pungere la carne. Salate e pepate a fine cottura. Servite questi involtini con purè di patate oppure con verdure miste cotte a vapore.

Infine, ecco altre farciture molto sfiziose per i vostri involtini. Sulle fettine di carne, disponete falde di peperone grigliato e scaglie di grana; avvolgete e cuocete in padella con burro, vino bianco e se occorre brodo. Molto buono e originale è l’involtino con la frittata: disponete delle strisce di frittata, preparata con parmigiano reggiano, sale, pepe, prezzemolo tritato e due uova, sulle fettine di carne. Guarnite con degli spinaci fatti saltare in padella con uno spicchio d’aglio e avvolgete. Cuocete con burro e a piacere, con un sugo di pomodoro.