Foto ricette veloci: hamburger

HAMBURGER

L'hamburger è una polpetta di carne bovina macinata, pressata e cotta su piastra. In Italia è conosciuta anche con il nome di medaglione o svizzera e, con l'avvento dei fast food, il nome hamburger è diventato sinonimo di panino, solitamente morbido, imbottito con carne, condimenti e insalata. Tra le ricette veloci, questo piatto è sicuramente tra i più semplici da preparare. Il piatto nasce in Germania, nella città di Amburgo (da qui il nome) che era anche il principale porto tedesco. Intorno all'Ottocento, i numerosi tedeschi immigrati negli Stati Uniti portarono oltreoceano la loro ricetta e la diffusero. Il nome divenne hamburger steak, ossia “bistecca amburghese”.

Descrizione

Nel 1836 troviamo la prima ricetta dell'hamburger in un menù americano e, lentamente, andò diffondendosi in tutto il paese. Destino simile ebbe l'hamburger anche in Italia. Il nome che siamo soliti vedere, svizzera, sta ad indicare la provenienza della ricetta dall'area germanica; medaglione invece ne evidenzia la classica forma rotonda. Scegliete carne macinata che avrà il giusto bilanciamento tra grasso e magro, così da non risultare secca in cottura. Considerate un 20% di componente grassa che regalerà al vostro hamburger la consistenza perfetta. Meglio ancora se vi fate macinare la carne al momento dal macellaio (a voi scegliere il livello di macinatura preferito).

Ingredienti per 4 persone

  • Manzo 800 g di
  • Panini morbidi 4
  • Senape, maionese, salsa barbecue (quella che preferite)
  • Insalata fresca
  • Pomodoro
  • Formaggio: cheddar, caciocavallo, scamorza

Preparazione

  1. Condite il macinato con sale e pepe
  2. Schiacciatela per dargli la classica forma rotonda
  3. Cuocete l’hamburger in padella per 6 minuti per lato
  4. Componete il panino aggiungendo i restanti ingredienti

Dividete la carne in 4 porzioni da circa 200 g ciascuna. Salate, pepate e aggiungete a piacere un cucchiaio di senape al suo interno e crea la tua polpetta, schiacciandola delicatamente con le mani ma lasciando l'impasto piuttosto morbido. Mettete sul fuoco una padella o una griglia e fatela scaldare bene. Posizionate quindi gli hamburger e cuoceteli per circa 6 minuti per ciascun lato. È importante che gli hamburger non siano schiacciati durante la cottura, nè tanto meno vegano forati con la forchetta. Se infatti effettuerete una di queste due pratiche avrete come unico risultato la fuoriuscita dei liquidi dagli hamburger che sarà quindi secco e stopposo. A cottura ultimata, togliete gli hamburger dalla padella e, nel succo creatosi, intingete i panini dal lato interno. Ora è tempo di comporre il tuo panino: spalmate la salsa, mettete la fetta di insalata ben pulita e asciutta; aggiungete l'hamburger, il formaggio e il pomodoro.

Consigli e curiosità

La buona riuscita di questo piatto, perfetto per preparare delle ricette veloci, è la qualità degli ingredienti: oltre alla carne è fondamentale avere anche buone salse, magari fatte in casa, insalata freschissima e ancora croccante, pomodoro tagliato sottile, formaggio filante e, se piace, anche qualche cetriolino. Maggiore è la qualità, maggiore sarà il piacere ad ogni boccone. Non esistono le dosi perfette per realizzare l’hamburger; perché quindi non sbizzarrirsi e creare un mix completamente personale? Il manzo può non essere l’unica variante: salsiccia, maiale, vitello o coniglio (senza dimenticare la componente grassa al 20%) per i veri amanti della carne oppure un hamburger vegetariano perché, ammettiamo, non va assolutamente sottovalutato il fattore gusto che può regalare. Per quanto riguarda la fase di cottura dimenticatevi le fiamme alte e il vostro hamburger che vi cuoce sopra. Niente di più sbagliato! Il risultato sarebbe solo bruciato fuori e crudo dentro. La padella dove andrete a cuocere l'hamburger sarà indubbiamente calda ma la cottura dovrà proseguire a fiamma moderata così da permettere al calore di diffondersi bene per tutta la superficie e arrivare al cuore. Dimenticate anche la carne che gocciola sangue: non adatta alla salute, non ideale per il vostro panino che ne risulterà inzuppato! La cottura media è quella ideale.