Cambio d'Ordine Cambiamento Completo

Aggiunto al Carrello

RICHIAMO PRODOTTO

Vi informiamo che i seguenti prodotti sono stati richiamati:
Coppa di suino 100 g, Salame Campagnolo, Salame Felino IGP 500 g

Maggiori informazioni

ZERO CARBON

ALDI Italia è pienamente consapevole dell’impatto che le proprie attività commerciali hanno sul clima e sull’ambiente. Questa significativa impronta ecologica è causata sia dalle attività di vendita dei nostri prodotti sia da tutte le altre operazioni della nostra azienda. Il nostro obiettivo è minimizzare l’impronta di carbonio delle nostre attività aziendali, attraverso la riduzione delle nostre emissioni di gas ad effetto serra e la garanzia che i prodotti da noi offerti non abbiano un impatto dannoso sull’ambiente.

Il Gruppo ALDI SÜD, assecondando l’approccio inclusivo della VISION 2030, ha scelto obiettivi sfidanti in grado di tutelare l’ambiente oltre le nostre responsabilità dirette. In particolar modo, al fine di massimizzare il nostro impatto sugli ecosistemi del Pianeta, abbiamo esteso anche ai partner commerciali con cui lavoriamo il nostro impegno sulla riduzione delle emissioni di carbonio. Nello specifico, il Gruppo ALDI SÜD richiede ai partner esterni di impegnarsi nella riduzione delle proprie emissioni di gas serra. Nel perseguire questo obiettivo, il Gruppo ALDI SÜD ha assunto, nei confronti dei partner commerciali, il ruolo di apripista e facilitatore nell’ambito dello sviluppo tecnologico e sostenibile, mettendo a disposizione dei partner esterni il proprio know-how e la propria esperienza in termini di best practices. 

Di seguito riportiamo i principali obiettivi del pilastro Zero Carbon.

Riduzione delle emissioni di gas serra delle nostre attività operative
Riduzione delle emissioni di gas serra della nostra catena di fornitura

Neutralità climatica

Nel 2022, ALDI Italia ha annunciato al mondo il raggiungimento della propria neutralità climatica. Questo traguardo è giunto a coronamento di un percorso iniziato nel 2018, al nostro arrivo in Italia, e incentrato su quattro pilastri principali.

ALDI Italia, come parte integrante del Gruppo ALDI SUD, mira a ridurre del 26%, entro il 2025 rispetto ai livelli del 2016, le emissioni derivanti direttamente dalle nostre attività operative quotidiane. Al fine di valutare il proprio andamento rispetto a tale obiettivo, ALDI Italia, su base annuale, redige un Company Carbon Footprint ufficiale in grado di misurare e, conseguentemente, valutare l’impatto dell’azienda sull’ambiente e sul clima. Per garantire la massima copertura sull’intero spettro delle nostre attività, all’interno del nostro CCF, ogni anno, misuriamo le emissioni di gas ad effetto serra prodotte dalla nostra rete di punti vendita, dalla logistica (inclusi i trasporti), dai nostri centri logistici e dal nostro quartier generale.

Nella nostra strada verso la neutralità climatica, la prevenzione ha giocato un ruolo fondamentale. ALDI Italia per prevenire l’emissione di gas ad effetto serra segue un approccio in due fasi basato su evitare, in primo luogo, e successivamente ridurre le potenziali emissioni. Nello specifico le due attività prevedono:

  1. EVITARE: per alimentare le nostre filiali acquistiamo solamente energia elettrica da fonti rinnovabili
  1. RIDURRE: abbiamo reso i nostri negozi, i poli logistici e l’headquarter efficienti dal punto di vista energetico, riducendo notevolmente i consumi. Per raggiungere questo importante traguardo il Gruppo ALDI SUD ha investito molto, promuovendo l’implementazione di processi aziendali efficienti e l’adozione di tecnologia all’avanguardia nei settori più critici. Le aree più interessate da questi sviluppi sono state:
     
LOGISTICA: tutti i nostri trasporti sono accuratamente pianificati in modo da ottimizzare il consumo di carburante e massimizzare la capacità di carico dei veicoli 
REFRIGERAZIONE: i nostri sistemi di refrigerazione usano refrigeranti moderni e sostenibili
ENERGIA: la maggior parte degli stores della nostra rete vendita produce energia verde grazie ad impianti fotovoltaici installati sui tetti dei negozi

 

Non tutte le emissioni derivanti dalle nostre attività lavorative quotidiane sono prevenibili. Per questo motivo, ALDI Italia ha scelto di compensare, attraverso il supporto di Climate Partner®, le emissioni di CO2 che non possiamo evitare. Nello specifico, finanziamo quattro progetti internazionali di sostenibilità per mitigare gli effetti sull’ecosistema delle nostre emissioni dirette di GHG (gas ad effetto serra). Questi sono i progetti che finanziamo:

la protezione delle foreste nella regione del Portel (Brasile)
l’energia eolica nella regione del Dingul (India)
l’energia solare nella regione del Guttigoli (India)
l’energia eolica nella regione del Guyuan (Cina)

Oltre all’importanza per l’ambiente, abbiamo scelto di supportare questi progetti perché il nostro finanziamento andrà a beneficio delle comunità locali, particolarmente colpite dagli effetti del cambiamento climatico. Questa scelta operativa ci garantisce di ottenere contemporaneamente sia un impatto ambientale sia un impatto sociale.

Se sei curioso e vuoi saperne di più sui nostri progetti di compensazione clicca qui.

In aggiunta, per completare la propria attività di compensazione, ALDI Italia acquista i certificati REC (Renewable Energy Certificates) per coprire il consumo di energia grigia (energia proveniente da fonti tradizionali), usata esclusivamente per soddisfare il fabbisogno energetico connesso all’apertura di nuove filiali.

Per garantire la massima copertura alla propria politica di neutralità climatica, il Gruppo ALDI SUD si impegna ad abbattere anche le emissioni indirette legate alle nostre attività aziendali. In particolar modo, il Gruppo fa riferimento a tutta la catena del valore di ALDI, incluse le attività di clienti e fornitori. Lo strumento primario per raggiungere questo obiettivo è la sensibilizzazione di clienti e fornitori sull’impatto che il proprio operato può avere sul clima e sull’ambiente. A tal proposito, ALDI Italia per incrementare la conoscenza di queste problematiche lungo la propria catena di fornitura organizza, grazie al supporto esterno di Climate Paretrner®, un percorso di Academy incentrato sul tema del cambiamento climatico, le nostre responsabilità e le nostre possibili azioni.

 

Michael Gscheidlinger, Country Managing Director Italia di ALDI, ha commentato sul raggiungimento della neutralità climatica: “Il traguardo della climate neutrality in Italia è una milestone fondamentale nella storia di ALDI in Italia. Il rispetto per l’ambiente guida il nostro cammino e raggiungere questo traguardo in occasione del nostro quarto anniversario è un motivo di orgoglio. Ci distinguiamo con valore nel panorama delle realtà della distribuzione organizzata.  Questo traguardo non sarà l’ultimo step perché vogliamo migliorare sempre di più le nostre best practices per il clima e la sostenibilità. Insieme a ClimatePartner, continuiamo a supportare progetti per contrastare il cambiamento climatico”.