Foto ricette vegetariane: gnocchi alla romana

GNOCCHI ALLA ROMANA

Dalle antiche origini, gli gnocchi alla romana sono un piatto consumato ed apprezzato in tutta la penisola italiana. Il nome di questi gnocchi fa pensare che le sue origini siano laziali, precisamente di Roma. In realtà, molti pensano che la sua regione natale sia il Piemonte, per l’abbondante uso di burro.

Descrizione

Gli gnocchi alla romana sono preparati con un impasto di semolino, latte, burro, tuorli, Parmigiano Reggiano, pecorino, sale fino e noce moscata. La preparazione di questo primo piatto è molto facile ed è adatta anche alle persone più inesperte. Il tempo di preparazione è di 15 minuti mentre la cottura richiede 35 minuti. La loro particolarità è la forma cilindrica con cui sono serviti.

Ingredienti per 5 persone

Preparazione

  1. Cuocete il latte con burro, sale, noce moscata e semolino
  2. Unite uova e Parmigiano
  3. Stendete l'impasto, arrotolatelo e lasciatelo riposare per 20 minuti in frigorifero
  4. Tagliate l'impasto e mettetelo in una teglia
  5. Condite con burro fuso e pecorino
  6. Cuoceteli in forno per 5 minuti.

Come primo passaggio per realizzare dei perfetti gnocchi alla romana home made, preriscaldate il forno per 25 minuti a 200 °C.
Prendete un tegame, versateci dentro il latte e mettetelo sul fornello a fuoco lento. Dopo qualche minuto, aggiungete un cucchiaino di burro, un pizzico di sale e di noce moscata. Quando il latte avrà raggiunto il bollore, versateci dentro il semolino e mescolate il tutto con forza servendovi di una frusta per evitare che si formino dei grumi indesiderati.

Cuocete il composto per alcuni minuti sino a che non si sarà addensato per bene. Togliete il tegame dal fuoco e rompeteci dentro 2 uova. Mescolate il tutto energicamente con un cucchiaio di legno. Mentre state ancora mescolando, unite al composto il Parmigiano Reggiano. Continuate a mescolare in modo che il composto si addensi per bene.
Spostatevi su un piano da lavoro e stendete della carta da forno. Rovesciateci sopra l'impasto ancora caldo, stendetelo per bene e, aiutandovi con il cucchiaio di legno, arrotolate il tutto con le mani dandogli una forma cilindrica. Fate attenzione a non scottarvi.
Una volta ottenuta la forma cilindrica desiderata, lasciate riposare l'impasto in frigorifero per 20 minuti. Quando l'impasto si sarà raffreddato, risulterà essere compatto. Togliete la carta da forno e iniziate a tagliarlo a dischetti, cercando di essere precisi per far sì che la cottura in forno sia omogenea. Una volta tagliato l'impasto a dischetti, prendete una teglia e imburratela. Disponete i dischetti, facendoli aderire l'uno sopra l'altro e cospargeteli di burro fuso.
Spolverate i dischetti con il pecorino romano e cuoceteli nel forno preriscaldato a 200 °C per 5 minuti. Servite i vostri gnocchi alla romana ancora caldi. Gli gnocchi alla romana possono essere conservati per 2 giorni al massimo, chiusi in un contenitore, in frigorifero. In alternativa, è possibile congelarli per averli a disposizione quando più vi aggrada.

Consigli e curiosità

Per esaltarne il gusto, aggiungete una foglia di salvia tra un gnocco e l’altro.
In alternativa, se non amate il sapore forte del pecorino, potete spolverare i vostri gnocchi alla romana con il Parmigiano Reggiano prima di infornare il tutto.

Vi è un’alternativa per realizzare gli gnocchi alla romana.
Una volta preparato l’impasto, prendete una teglia da forno e cospargetela d’olio. Posate l’impasto ancora caldo, in modo omogeneo, aiutandovi con un cucchiaio di legno e cercando di ottenere uno spessore di circa 1 cm. Più sarete precisi, più si cuoceranno omogeneamente in forno. Attendete sino a che l’impasto non risulterà freddo. Con un tagliabiscotti di forma circolare, ricavate quanti più dischetti disponibili. Prendete una pirofila e cospargetela di burro. Posizionate i dischetti l’uno sopra l’altro cospargendoli di burro fuso e pecorino romano.
Cuocete nel forno precedentemente riscaldato a 180 °C per 15 minuti e poi fate gratinare sotto il grill per 5 minuti ponendo il vostro forno al massimo.

Per chi è intollerante al glutine, è possibile sostituire il semolino con la maizena.
Inoltre, vi è un’alternativa vegana. Preparate l’impasto degli gnocchi alla romana sostituendo il latte vaccino con il latte vegetale, utilizzate il brodo di verdura fatto in casa o, in alternativa, dell’acqua. Al posto del burro potete utilizzare l’olio.