Foto ricette vegetariane: purè di patate

PURÈ DI PATATE

Il purè di patate è un contorno a base di patate, latte e burro. Si tratta di una crema soffice dal gusto dolciastro che piace sempre sia agli adulti che ai più piccini per la sua consistenza delicata ma comunque densa. Per una versione vegana, leggera e insolita, si possono eliminare latte e burro e aggiungere la scorza di un limone. Scoprite anche la ricetta del purè di patate viola.

Descrizione

Il purè di patate è sicuramente un contorno utilizzato per l'accompagnamento di carni brasate o di ricette tipiche come il gulasch o lo spezzatino. Un altro accostamento molto apprezzato è con i legumi. Per la sua realizzazione preferite le patate a consistenza farinosa, che garantiranno più cremosità al risultato finale.

Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Lessate le patate
  2. Sbucciatele e schiacciatele
  3. Aggiungete sale e noce moscata
  4. Fate bollire il latte
  5. Amalgamate il tutto
  6. Mantecate con burro e Parmigiano.

Lessate le patate intere, con la buccia, partendo dall'acqua fredda. Da questo momento, dovrete contare un lasso di tempo che va dai 30 ai 50 minuti, a seconda della grandezza delle patate. Per verificare che la cottura sia giunta a termine, fate la prova della forchetta: se entra tranquillamente, le patate sono cotte.

Scolatele, lasciatele intiepidire e sbucciatele. Schiacciate le patate con lo schiacciapatate; per una consistenza grossolana usate la forchetta, se desiderate una crema sottile, passatele al frullatore. Versate il tutto in un tegame, e aggiungete sale e noce moscata.

Scaldate del latte in un pentolino e unitelo alla purea; accendete il fuoco sotto il tegame e fate assorbire. Alla fine, mantecate con del burro e del Parmigiano a piacimento.

Consigli e curiosità

Per i palati più golosi, consigliamo la variante cremosa che prevede l'aggiunta di panna da cucina. Se volete trasformare il purè in un ricco piatto unico invernale, aggiungete cubetti di formaggio filante e di prosciutto, passando tutto in forno (200° C per un quarto d'ora circa): otterrete un gustosissimo sformato di patate.